Il potere dei cinque sensi

“Ciao” disse Tiziana entrando in cucina, dove il figlio di Bruno smanettava sul cellulare, mangiando un biscotto davanti a una tazza di caffellatte. “Ehi” rispose Valter senza alzare lo sguardo. ‟Sei arrivato tardi ieri sera.” ‟Mhm-mhm.” Valter sorseggiò il caffellatte seguitando a controllare il telefono. Bruno arrivò sbadigliando. “Bella giornata oggi per una passeggiata” disse […]

Tigre di carta

«I materassi sono delle mignotte mascherate da santarelline.» Monika finge di ascoltare Goffredo mentre sproloquia le solite farneticazioni post-coito. Le biascica disteso sul letto sfatto a metà, con un calzino di flanella che gli si arriccia sul tallone e la zip dei pantaloni aperta come una bocca di piranha. Dai dentini metallici spunta un cazzo […]